Contattaci per info sull'acquisto dei volumi: ad.6@hotmail.it
Iscriviti alla nostra mailing-list per rimanere aggiornato con le nostre iniziative.

Cos'è?

Questa immagine certifica l'aderenza della struttura del sito alle più avanzate specifiche del W3C, il consorzio che guida lo sviluppo del web.

Cos'è?

Questa immagine certifica l'aderenza della veste grafica del sito alle innovative specifiche dei CSS3 del W3C, il consorzio che guida lo sviluppo del web.

Da' uno sguardo alle presentazioni dei volumi in mostra!

La Torah

la-torah la-torah

Pagine: 446

Collana: La Bibbia e le Donne

ISBN: 978-88-6124-143-5

Prezzo: € 38,00

Confezione: Brossura

A cura di: Irmtraud Fisher, Mercedes Navarro Puerto

Editore: Il pozzo di Giacobbe

Il volume "La Torah" è il primo di una serie di 22 testi che saranno pubblicati contemporaneamente in italiano, tedesco, inglese e spagnolo. Obiettivo di questa Collana è presentare una storia della ricezione della Bibbia, focalizzata su temi che hanno avuto un rilievo sulla questione del genere, sia sulle figure femminili presenti nel testo sacro, sia sulle donne che per secoli sono state interpreti silenziose della Bibbia.

Nell’introduzione, le coordinatrici dell’intera Opera, Adriana Valerio, Irmtraud Fischer, Mercedes Navarro Puerto e Jorunn Oekland, illustrano il progetto storico-culturale nel suo insieme e fanno presenti tanto le ragioni della scelta del canone ebraico - che consente l’inclusione della storia di entrambe le tradizioni, ebraica e cristiana – quanto i criteri che guidano la realizzazione dei volumi.

Tra i testi dei cinque libri attribuiti a Mosè, che costituiscono la Torah, le narrazioni della creazione sono di particolare rilievo in quanto, sino ad oggi, esse hanno influenzato l’ordine della relazione tra i generi nell’intero Occidente, ebraico e cristiano. Allo stesso modo, il ruolo delle donne nelle genealogie del Pentateuco si dimostra significativo nella misura in cui definisce, in una società nella quale l’eredità è trasmessa dal padre al figlio maggiore, l’origine di Israele e di tutto il popolo. Le storie sugli antenati di Israele ed i resoconti posti all’inizio del libro dell’Esodo rappresentano l’equivalente narrativo degli alberi genealogici. Essi presentano la storia conflittuale tra il popolo di Israele ed i popoli vicini, sotto la forma di storie familiari in cui si riportano nascita, paternità, maternità, nonché tensioni tra fratelli, sorelle e matrimoni parentali. Di particolare significato risulta il ruolo delle dodici donne nell’esperienza di liberazione narrata nell’Esodo e il contributo dedicato a Miriam – unica profetessa presente nella Torah - che, con Mosè ed Aronne, assume la guida del popolo dal momento dell’Esodo fino all'arrivo nella Terra Promessa. Diversi articoli trattano specifiche questioni inerenti la tematica di genere, non soltanto relativamente a singoli personaggi femminili (le genitrici di Israele, Zippora, ad esempio), ma anche a testi di carattere giuridico ed a prescrizioni cultuali presenti, non solo nella Torah ma, anche nei codici legislativi dei popoli vicini. Un contributo archeologico ed uno incentrato sulle immagini presentano materiali dell’Oriente Antico utili a meglio illustrare i testi del Pentateuco.

In questo tipo di progetto su larga scala, il primo volume rappresenta, da una parte, un modello per i successivi e, dall’altra, un “volume di prova” dal quale si potranno evincere possibilità di miglioramento per la redazione degli altri testi. Si è cercato di seguire i principi del progetto e di includere la più ampia selezione di collaboratori, seguendo i criteri di nazionalità, di lingua, di genere ed di appartenenza a determinate religioni o confessioni. Il fatto che Carol Meyers sia l’unica autrice nord-americana e Thomas Hieke l’unico uomo che abbia contribuito a questo volume non è espressione di una “politica di restrizione”, né di una mancanza di interesse da parte di coloro cui è stato rivolto l’invito a partecipare: ciò è piuttosto dovuto a problemi causati da difficoltà di programmazione o da casualità. Siamo, dunque, liete di poter offrire un quadro unitario di approcci di rilievo in materia di genere rispetto alla Torah ed al suo originario contesto storico-sociale, grazie a contributi provenienti da dieci diverse nazioni.

Torna a pubblicazioni 2009

Fondazione Pasquale Valerio per la Storia delle Donne - Vico Luperano, 7 - 80135 - Napoli - NA - Italia
Tel: 081.5645451 - Fax: 081.4430930 - Email: info@fondazionevalerio.org